PROGETTI

Casa delle donne, accoglienza per donne in difficoltà.

Cerreto Sannita, in provincia di Benevento, le donne vittime di violenza trovano un rifugio e costruiscono un futuro.

Condividi

x

C'è un Paese dove le donne che hanno conosciuto violenza, conoscono speranza.

Una casa delle donne, per le donne. Una realtà meravigliosa dove vengono accolte donne in condizioni di bisogno insieme ai loro bambini. È una casa aperta alla comunità diocesana dove operatrici e volontarie accolgono e supportano le donne, aiutandole nel reinserimento sociale e lavorativo, dando loro la possibilità di un nuovo inizio senza paure.

00:05 Siamo ragazze della stessa età

00:07 molte sono le esperienze in comune

00:09 anche se il vissuto è differente.

00:11 Ho denunciato

00:13 contro il volere della mia famiglia.

00:15 E soprattutto ho iniziato un percorso di consapevolezza

00:18 che tutto ciò che mi era successo

00:20 non era colpa mia.

00:21 La nostra idea è quella di fare un’accoglienza diversa

00:24 che coinvolga la comunità.

00:26 Comunità a disposizione della fragilità.

00:37 Si presentava come una persona perfetta

00:39 un uomo perfetto, un ragazzo perfetto.

00:41 Bellissimo

00:42 di buona famiglia.

00:44 Mi allontanò prima delle mie amiche

00:45 e poi della mia famiglia

00:47 dicendomi un giorno che ero solo sua.

00:49 Ho cominciato a vedere dei comportamenti strani

00:53 e ho scoperto che faceva uso di droghe.

00:55 Calci, schiaffi, pugni

00:56 sempre più forti.

00:58 Ero terrorizzata, volevo scappare

00:59 Però non ci riuscivo.

01:01 Ho preso pugni e scarpe in faccia.

01:05 E in un momento di rabbia

01:07 Francesco mi ha rotto il naso.

01:09 Ritornò

01:10 mi chiese scusa

01:11 che non l’avrebbe più fatto

01:13 che sarebbe cambiato

01:14 che sarebbe diventato un uomo migliore.

01:16 Nell’ultimo episodio violento

01:18 Francesco mi ha messo le mani al collo

01:22 In quel momento la paura

01:25 mi ha dato il coraggio di chiamare i Carabinieri.

01:28 Avevo capito che dovevo cambiare

01:29 che dovevo allontanarmi da quella casa

01:31 perché non era più un posto sicuro per me e per i miei bambini.

01:34 E sono arrivata qui

01:36 a “Casa delle donne”.

01:39 Per la prima volta mi sono sentita libera.

01:42 Iniziarono a farmi capire che la colpa non era mia

01:45 che non avevo io le responsabilità

01:47 e che potevo essere una buona mamma

01:48 perché lo ero una buona mamma.

01:50 Francesco è ancora libertà

01:53 e io ho paura

01:54 come hanno paura tante altre donne in questa situazione.

01:58 Questa non è la mia storia

02:00 ma è la storia di una donna che ha subito violenza

02:02 che non può mostrarsi e far sentire la sua voce.

02:05 Questa è la storia di una donna

02:07 che non può mostrare il suo volto

02:09 e far ascoltare la sua voce.

02:12 La maggior parte di loro

02:14 sono donne che hanno avuto violenze importanti

02:16 di tipo fisico, psicologico, sessuale, economico

02:20 da parte dei loro mariti, compagni, fidanzati

02:24 e spesso vengono con i loro bambini.

02:26 Proprio il motore che attiva la denuncia

02:29 e che attiva poi la fuga da casa

02:31 sostanzialmente sono i bambini stessi.

02:34 Loro sono il 99% delle volte vittime di violenza assistita.

02:39 Non facciamo solo un’accoglienza e un’ospitalità

02:42 ma facciamo orientamento al lavoro

02:44 supporto psicologico, legale

02:46 accompagnamento educativo

02:48 per prepararle poi ad una vita futura che avranno al di fuori di questa casa.

02:55 Abbiamo incrociato le storie di tante donne

02:57 e la cosa più bella

02:59 la cosa che ti resta di più è il cambiamento delle donne

03:02 che all’inizio venendo da un vissuto difficile, complesso

03:07 sono comunque diffidenti nei confronti delle operatrici della Casa e delle volontarie

03:12 mentre alla fine si fidano e si affidano.

03:15 Questo è il bello di essere qui, di esserci per loro.

03:27 Grazie ai fondi 8xmille

03:29 siamo riusciti a ristrutturare e adeguare

03:32 anche dal punto di vista burocratico la Casa

03:37 per poter non solo ospitare donne

03:39 che arrivano al percorso di accoglienza giudiziario

03:43 ma anche tutte le persone

03:45 che ogni giorno frequentano la Casa

03:47 che vengono accolte con dolcezza

03:50 e anche accompagnate a un reinserimento sociale e lavorativo

03:54 ma anche a un nuovo progetto di vita.

I numeri del progetto

2018

inaugurazione della Casa.

21

donne accolte con i loro figli minori.

107

donne assistite al centro ascolto.

48

operatici e volontarie impegnate nel progetto.

I valori del progetto

Volontariato comunitario.

È una casa delle donne per le donne, unite da un unico motto: prendersi cura dell’altro. Qui, il volontariato parte dalla comunità. Con il tempo, sono diventate numerose le richieste di donne, di ragazze, di giovani che chiedono di voler dedicare il proprio tempo alle donne ospiti della Casa e a tutti i progetti che qui vengono svolti.

Reinserimento lavorativo.

Comunità a disposizione della fragilità: operatori, assistenti sociali e professionisti aiutano a costruire percorsi di vita lavorativa. C’è una piccola sartoria sociale, dove sarte volontarie e appassionate di riciclo mettono a disposizione le proprie competenze. È attivo anche un laboratorio di pasticceria di comunità per ragazzi disabili.

Riconquistare la libertà.

La maggior parte delle ospiti sono donne vittime di violenza, con i loro bambini. Qui, vengono accompagnate a ritrovare fiducia e autonomia: si passa da una soluzione di housing sociale, al diventare co-produttori di un servizio o di un aiuto concreto alle attività della cooperativa e della diocesi.

Dove Siamo

A Cerreto Sannita, in provincia di Benevento.

Dettaglio

Regione
Campania
Diocesi
Cerreto Sannita - Telese - Sant'Agata De' Goti
Località
Cerreto Sannita BN
Ambito
Carità
Destinati
€ 41.050
Sito

Vai alla mappa 8xmille
per conoscere altri progetti

Ti potrebbe interessare:

Nguludi (MALAWI)

Ospedale St. Joseph, per le comunità rurali.

Agrigento

Restauro cattedrale di San Gerlando.

Aci Sant’Antonio (CT)

C.A.S.A. Centro Accoglienza Sant’Antonio, accoglienza notturna.

Vuoi ricevere aggiornamenti mensili
su come vengono destinati i fondi dell'8xmille?