MAPPA 8XMILLE

Scopri i progetti.

×

Educativamente - III anno

Regione: Sicilia

Diocesi: Palermo

Località: Palermo

Ambito: Carità

Destinati: € 28.000

Anno: 2018

Condividi

Il progetto, in continuità con quanto realizzato nelle due annualità precedenti, si realizza a Palermo, a beneficio di 25 persone con sofferenza mentale. Nello specifico si prevede la realizzazione di: - un percorso formativo per volontari e operatori Caritas, anche a livello parrocchiale, realizzato presso il DSM; - 4 tirocini formativi, in collaborazione con l'associazione UFE (utenti e familiari esperti); - 25 percorsi terapeutici e risocializzanti, per ciascuno dei beneficiari, da svolgersi presso parrocchie e servizi della Caritas diocesana, e accompagnati da volontari (28); - la realizzazione di un convegno diocesano sui temi della prevenzione e della cura in ambito di igiene mentale.

Ricerca un progetto:

CI SONO 16486 PROGETTI

Costruiamoci un futuro - III anno

Regione: Campania

Diocesi: Ariano Irpino - Lacedonia

Località: Ariano Irpino AV

Ambito: Carità

Destinati: € 50.000

Anno: 2019

Il progetto si realizza ad Ariano Irpino e completa, con una sola annualità, il percorso triennale approvato nel 2012, con l'avvio di un laboratorio/bottega per la lavorazione e la decorazione dell'argilla, con la produzione della Ceramica Arianese per la formazione e in prospettiva l'inserimento professionale di persone inoccupate, compresi ex detenuti. Da ottobre 2018 si prevede l'inserimento lavorativo di 30 persone, ampliando le attività del laboratorio con l'acquisto di un forno più grande e semilavorati.

Orti solidali di comunità - II anno

Regione: Sardegna

Diocesi: Iglesias

Località: Iglesias SU

Ambito: Carità

Destinati: € 77.900

Anno: 2018

Il progetto si realizza a Iglesias, in località Monti Santu, dove la Diocesi ha messo a disposizione, già dal 2015, un terreno di tre ettari presso il quale sono stati messi a coltura ortaggi e frutta (meloni e angurie), affidandone la cura a oltre 20 beneficiari dell'Emporio di Iglesias e del CdA diocesano. Per le due annualità proposte si propone l'inserimento lavorativo di 22 persone segnalate dal CdA diocesano. Gli orti hanno raggiunto una produzione di circa 1.000 Kg, destinati ai beneficiari del progetto, ma anche all'Emporio, alla Casa di Accoglienza, al Dormitorio e alla mensa cittadina. Nella seconda delle due annualità proposte sarà avviato un percorso di formazione, e accompagnamento a cura della Coop. Sociale Millepiedi, per la costituzione di una cooperativa agricola e la collocazione del surplus di produzione sul mercato.

Quando l'economia è solidale - I anno

Regione: Sicilia

Diocesi: Ragusa

Località: Ragusa

Ambito: Carità

Destinati: € 45.000

Con questa progettualità si vuole favorire l’inclusione socio-lavorativa di 8 soggetti in situazione di svantaggio (migranti, ex detenuti, inoccupati di lungo periodo, donne) agendo sinergicamente su aspetti contestuali e personali (opportunità lavorative, formazione, casa sicura, benessere psico-fisico, abilità trasversali, coesione sociale), valorizzando il lavoro di rete e buone prassi contro lo sfruttamento e applicando il metodo innovativo dell’Housing First proposto nell'analogo progetto 8 per mille "Prima la casa". Partendo da una casa adeguata, base sicura necessaria per il benessere e l’autonomia, l’HF favorisce la fuoriuscita dalla marginalità attivando abilità fondamentali per l’inclusione e il mantenimento del lavoro con recovery in specifici ambiti (cura di sé, salute, gestione del denaro, legalità, dipendenze) e su fattori trasversali (autostima, fiducia, resilienza) determinanti per riprogettare la propria vita. Verranno realizzate iniziative di formazione, inserimento tramite borse lavoro da svolgersi nelle attività imprenditoriali già promosse dalla Caritas diocesana e presso altre aziende del territorio opportunatamente sensibilizzate e coinvolte in modo da aumentare al massimo le possibilità di assunzione. Il tutor curerà gli aspetti motivazionali e relazionali. I destinatari parteciperanno al potenziamento della rete commerciale e solidale, inclusi mercatini contadini e rionali, all'avvio di un GAS, di una bottega e ad iniziative di sensibilizzazione della comunità. Per favorire l'inserimento dei beneficiari, parte delle risorse sarà utilizzata per favorire la conciliazione dei tempi lavoro-famiglia. Sul versante della tutela si proseguirà nelle azioni principali del Progetto Presidio relative alla tutela legale e sanitaria dei lavoratori agricoli di Marina di Acate e Scoglitti.

SOSteniamo il lavoro - II anno

Regione: Umbria

Diocesi: Perugia - Città della Pieve

Località: Perugia

Ambito: Carità

Destinati: € 140.000

Il progetto nasce dalla convinzione che per contrastare il rischio di povertà ed esclusione sociale, in cui tante persone scivolano, sia necessario ripartire dal lavoro degno, ragionevolmente retribuito e stabile. Il progetto mira a far uscire dal cono d'ombra sociale, psicologico ed economico le persone che vivono questa condizione di rischio, per accompagnarle verso un percorso di autonomia e per lanciare un monito ed un segno di carità fraterna alla comunità territoriale. Nel primo anno il progetto si focalizzerà sullo sviluppo di un servizio di orientamento e di tutoraggio finalizzato alla ricerca attiva del lavoro e a facilitare l'inserimento o il reinserimento lavorativo mediante un processo di valorizzazione delle motivazioni, delle attitudini e delle competenze dei candidati. La prima fase sarà costituita da una campagna di comunicazione per il lancio del progetto attraverso una conferenza stampa, quotidiani, tv e radio locali e con l'uso del sito web web e dei socials. Nel secondo anno il progetto avrà un target più specifico, con l'obiettivo di trovare una soluzione al problema della condizione dei giovani NEET. Il servizio di orientamento e tutoraggio prevederà l'attivazione di percorsi di accompagnamento all'autonomia incentrati sulla valorizzazione dei talenti attraverso lo sviluppo di competenze, di mestieri, di professionalità che siano in grado di fornire gli strumenti necessari per fare della propria passione il proprio lavoro. Tornando alla prima annualità, grazie all'esperienza maturata nell'ultimo anno, saranno introdotti nuovi accorgimenti che miglioreranno il processo di selezione dei candidati: la partecipazione al nuovo progetto sarà infatti caratterizzata da un bando di selezione. A seconda dei casi, l'orientamento prevederà l'attivazione di specifici percorsi di avvio all'autonomia: corsi di formazione professionale organizzati da Enti accreditati organizzati a tutti i livelli: post-scuola dell'obbligo, post-diploma e diploma universitario, post-laurea che si concluderanno con un esame finale, superato il quale si ha diritto ad un attestato di qualifica o di frequenza legalmente riconosciuti ( 15 nel 2018); tirocini extracurriculari( 10 attivazioni previste nel 2018, altrettante nel 2019 con particolare attenzione alla possibilità di trasformazione del tirocinio in contratto di assunzione); borse studio/lavoro, accompagnamento all’avvio di piccole imprese, (10 attivazioni previste nel 2018 e 10 nel 2019); laboratori di inserimento lavorativo. Accanto a queste attività operative, il progetto promuoverà le proprie finalità e i contenuti per sensibilizzare la comunità cristiana. Verrà organizzato anche un evento sul tema del lavoro e dell'inclusione sociale

Insieme ai minori, costruttori del futuro - I anno

Regione: Calabria

Diocesi: Rossano - Cariati

Località: Rossano CS

Ambito: Carità

Destinati: € 119.500

Un centro educativo dove i minori, provenienti dal centro storico di Rossano, possano sentirsi accolti e possano maturare le proprie competenze con il supporto degli educatori nella loro crescita e nella scoperta delle loro potenzialità. In un territorio pieno di difficoltà di vario genere, la finalità scopo è quello di istituire un servizio che si ponga come tentativo attivo per combattere i rischi di esclusione sociale e di abbandono scolastico dei minori in un'età critica come quella adolescenziale. Le aree d'intervento sono le seguenti: disagio socio-economico, scolastico, relazionale-comunicativo. A tal proposito verranno sviluppati 5 moduli tematici che vanno dalla conoscenza di sé alla relazione che il minore ha con l'ambiente e precisamente: " Io al centro: conoscenza di sé e percezione corporea"; "Io in relazione alla famiglia: Comunicazione e Relazione"; "Io in relazione alla scuola: motivazione e impegno"; " Io in relazione alle mie emozioni: sviluppo del pensiero critico"; "Io in relazione all'ambiente: Cittadinanza attiva". Tali attività vedranno coinvolte 1 coordinatore, 3 animatori che si occuperanno dei vari laboratori e 4 operatori. Il centro sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19.

Buoni come il pane 2

Regione: Lazio

Diocesi: Porto - Santa Rufina

Località: Ladispoli RM

Ambito: Carità

Destinati: € 55.800

Il progetto si realizza a Ladispoli (RM) presso il Centro "Santi Mario, Marta e figli" i cui servizi, rivolti quotidianamente a 50 persone senza dimora in stato di grave deprivazione e disagio sociale, erano già stati in parte potenziati con il progetto finanziato nel 2017. In particolare si prevede: - il rafforzamento del servizio mensa (nuovi arredi e attrezzature), per rispondere all'aumento delle richieste - il rimodernamento dell'ambulatorio odontoiatrico, con l'acquisto di nuove attrezzature.

Oasi del Carmelo

Regione: Basilicata

Diocesi: Tricarico

Località: Tricarico MT

Ambito: Carità

Destinati: € 100.000

Anno: 2019

Il progetto, proposto come biennale, si realizza a Tricarico, presso il Convento del Carmine, dove nel novembre scorso è stata inaugurata l'Oasi del Carmelo, un centro multiservizi e polivalente pensato per offrire prime risposte a bisogni economici, materiali e relazionali. Le attività previste dal progetto prevedono in particolare lo sviluppo dei seguenti servizi: - mensa, connessa ai servizi di ascolto e alla possibilità di partecipare a laboratori socio-educativi; - sportello antiusura e sovraindebitamento, in collaborazione con il CESTRIM di Potenza; - ambulatorio e farmacia solidale, in convenzione con il Banco Farmaceutico.

C.A.S.A. 2 - Centro accoglienza Sant'Antonio

Regione: Sicilia

Diocesi: Acireale

Località: Aci Sant'Antonio CT

Ambito: Carità

Destinati: € 112.000

Anno: 2018

Il progetto, ampliando gli interventi posti in essere già lo scorso anno dalla Caritas diocesana con la prima annualità dello stesso Progetto C.A.S.A., mira a venire incontro al disagio abitativo delle persone senza dimora e agli aspetti psico-socio-relazionali del problema. Le due distinte aree della struttura diocesana, con due ingressi separati e differenti, sono state destinate e continueranno ad esserlo: - all'accoglienza maschile notturna (10 posti di pronta accoglienza per uomini), - all'accoglienza femminile notturna (6 posti di pronta accoglienza per donne) - all'erogazione del pasto caldo serale, della colazione al mattino e di un cestino pranzo per gli ospiti del progetto (oltre al già attivo servizio serale di strada di distribuzione pasti caldi, anche a domicilio per i casi di persone ammalate o che non riescono a spostarsi) - al servizio docce, lavanderia e guardaroba. Se il bisogno di stabilità emotiva richiederà un impegno mirato all’ascolto ed al farsi prossimi, sarà obiettivo del progetto curare i percorsi personalizzati di ogni accolto. Uno dei punti del progetto sarà la creazione attiva della partnership e della rete territoriale al fine di strutturare interventi più efficaci e duraturi. Le parrocchie dei Comuni delle Aci (territorialmente vicine al luogo di accoglienza) saranno chiamate a favorire l'inserimento di quanti vorranno all'interno della vita pastorale della comunità parrocchiale, e a spendersi per il recupero e l'accompagnamento delle persone accolte da questo progetto. La rete dei servizi sociali, il Comune di riferimento, le associazioni ed il mondo del volontariato saranno stabilmente coinvolte al fine di creare una realta di supporto e di riferimento nel tentativo di rendere l'intervento quanto piu possibile efficace e partecipato.

#lavocedelledonne - I anno

Regione: Campania

Diocesi: Cerreto Sannita - Telese - Sant'Agata De' Goti

Località: Sant'Agata de' Goti BN

Ambito: Carità

Destinati: € 41.050

Il progetto, biennale, si realizza a Sant'Agata de' Goti e consiste nell'avvio di una esperienza di housing sociale presso Villafiorita, per donne sole, mamme con bambini, donne in difficoltà abitativa ed economica, anche vittime di violenza. Si prevedono le seguenti azioni: - avvio di centro di ascolto itinerante, su un camper, e formazione specifica per gli operatori degli sportelli di consulenza psicologica, ginecologica e di supporto alla genitorialità presenti sul territorio - formazione specifica e di team building per le operatrici e le volontarie della Casa - avvio delle accoglienze e di laboratoriari per le ospiti per l'acquisizione di competenze per agevolare l'inserimento nel mercato del lavoro (riciclo creativo, corsi di cucito, corsi di pasticceria e orto sociale). - attività di doposcuola e sostegno allo studio per i minori figli ospiti della casa Nell'arco del primo anno si provvederà anche alla realizzazione delle condizioni amministrative necessarie ad ottenere le autorizzazioni e l' accreditamento della casa (l'housing sociale non è attualmente contemplata nel catalogo regionale dei servizi). nella seconda annualità le azioni verteranno principalmente sullo sviluppo della dimensione dell'accoglienza, prevedendo azioni e costi relativi alla permanenza, seppur temporanea, delle ospiti e al loro inserimento.

Como, città di confine - I anno

Regione: Lombardia

Diocesi: Como

Località: Como

Ambito: Carità

Destinati: € 198.550

Anno: 2018

Il progetto, proposto come biennale, si realizza nella città Como, territorio "di confine" su cui appare sempre più necessario dare continuità ai servizi attivati in emergenza, potenziando le opportunità di ascolto e orientamento. Si tratta in particolare di garantire alcune risposte a bisogni primari, senza compromettere la possibilità per alcuni beneficiari di intraprendere percorsi più complessi finalizzati al recupero di alcune autonomie. Nello specifico si prevede il potenziamento di: - servizio ascolto e orientamento legale per migranti in transito, presso il CdA diocesano, con l'inserimento di due operatori dedicati in sede e l'affiancamento di due operatore in strada, anche in servizio notturno - accoglienza notturna (avvio di un secondo dormitorio e disponibilità di tende riscaldate per il periodo invernale) - percorsi di semi autonomia, con l'avvio di un servizio di seconda accoglienza - servizio mensa per persone migranti in transito, con l'avvio di un secondo servizio per l'offerta di almeno 70 pranzi al giorno dell'ascolto delle persone e dell'orientamento ai servizi.

Educhiamo - I anno

Regione: Lazio

Diocesi: Viterbo

Località: Viterbo

Ambito: Carità

Destinati: € 62.000

Il progetto, proposto come biennale, si realizza nella città e nella provincia di Viterbo, con l'obiettivo di supportare e coinvolgere la famiglia, la scuola e la parrocchia nello svolgimento della funzione educativa di ragazzi e adolescenti in ambito affettivo/relazionale e sessuale, e per la prevenzione delle dipendenze patologiche. Nello specifico si prevede la realizzazione attività laboratoriali progettate in modo partecipato con i destinatari (900 famiglie su tutto il territorio), con il coinvolgimento di esperti.

Emporio della solidarietà - II anno

Regione: Sardegna

Diocesi: Iglesias

Località: Iglesias SU

Ambito: Carità

Destinati: € 40.600

Anno: 2018

Il progetto di realizza ad Iglesias e consiste: - dopo il primo anno di avvio, nello sviluppo della progettualità già approvata come triennale per un Emporio della Solidarietà in questa cittadina - e nell'accompagnamento - già in corso - all'avvio di un secondo emporio nella cittadina di Carbonia, con particolare riferimento ad un percorso di formazione comune per i volontari delle 7 parrocchie coinvolte Il servizio a Iglesias è gestito dai volontari di un "coordinamento cittadino", è aperto tre volte a settimana e nel primo anno ha garantito supporto materiale a 170 persone provenienti da tutto il territorio diocesano. L'obiettivo del biennio è duplice: potenziare i percorsi di accompagnamento delle famiglie e ampliare la gamma di prodotti disponibili, attrezzando il servizio per la gestione di prodotti freschi e ortofrutta.

L'Emporio della solidarietà - I anno

Regione: Campania

Diocesi: Teggiano - Policastro

Località: Padula SA

Ambito: Carità

Destinati: € 12.600

Il progetto, biennale, si realizza a Padula (SA) e consiste nella realizzazione di un servizio di consegna di beni alimentari a domicilio per coloro che non possono recarsi presso i punti di distribuzione.

Casa Santa Maria degli Angeli - I anno

Regione: Lazio

Diocesi: Porto - Santa Rufina

Località: Fiumicino RM

Ambito: Carità

Destinati: € 15.700

Anno: 2018

Il progetto, proposto come biennale, si realizza a Fiumicino, nei pressi dell'aeroporto, dove nel 2017 è stata avviata la Casa Santa Maria degli Angeli, per l'accoglienza di 10 persone senza dimora tra le numerose che trovano riparo di fortuna nella zona "landside". La struttura offre accoglienza a breve termine (fino a 15 notti), a medio termine (fino a 2 mesi) e a lungo termine (fino a 8 mesi con possibilità di proroga), unitamente a servizi di accompagnamento per: - il rientro in patria di cittadini stranieri - l'ottenimento di documenti sanitari e di identità - l'erogazione di prestazioni sanitarie - percorsi di inserimento lavorativo.

Educativamente - III anno

Regione: Sicilia

Diocesi: Palermo

Località: Palermo

Ambito: Carità

Destinati: € 28.000

Anno: 2018

Il progetto, in continuità con quanto realizzato nelle due annualità precedenti, si realizza a Palermo, a beneficio di 25 persone con sofferenza mentale. Nello specifico si prevede la realizzazione di: - un percorso formativo per volontari e operatori Caritas, anche a livello parrocchiale, realizzato presso il DSM; - 4 tirocini formativi, in collaborazione con l'associazione UFE (utenti e familiari esperti); - 25 percorsi terapeutici e risocializzanti, per ciascuno dei beneficiari, da svolgersi presso parrocchie e servizi della Caritas diocesana, e accompagnati da volontari (28); - la realizzazione di un convegno diocesano sui temi della prevenzione e della cura in ambito di igiene mentale.

CI SONO 16486 PROGETTI

Vieni a conoscere i numeri del rendiconto generale delle destinazioni dell'8xmille.

Vai al rendiconto

Scopri alcuni dei progetti realizzati.

Ferrara

Casa Betania, accoglienza per donne e minori.

Piacenza

Mensa della Fraternità, Caritas diocesana.

Roma

Piccolo Mondo, asilo nido multietnico.

Sovana (GR)

Restauro Chiesa di Santa Maria Maggiore.

Caserta

Parrocchia del Buon Pastore, aiuto alla comunità.

Piacenza

Officina delle 4S, scuola di italiano per stranieri della Caritas diocesana.

Orizaba (Messico)

San Luis Gonzaga, scuola e dormitorio.

Tortolì (NU)

Microcredito, Caritas diocesana.

Tortolì (NU)

Mensa Caritas.

Vuoi ricevere aggiornamenti mensili
su come vengono destinati i fondi dell'8xmille?