Mappa 8xmille

Scopri i progetti
vicino a te.

Inserisci la tua Provincia.

Vedi i progetti nel mondo

Ricerca un progetto:

CI SONO 16487 PROGETTI

L'arte povera del restauro - Casa Reclusione

Regione: Liguria

Diocesi: Chiavari

Località: Chiavari GE

Ambito: Carità

Destinati: € 45.000

Anno: 2016

Il progetto prevede la realizzazione di un laboratorio di falegnameria per restauro mobili antichi e lavorazione del legno. Si rivolge a persone che si affacciano per la prima volta al mondo del lavoro, disoccupati in cerca di lavoro, detenuti della Casa di Reclusione di Chiavari. L'obiettivo che si prefigge il progetto è: - valorizzare i talnti dei giovani e non, al fine di supportare il loro inserimento lavorativo in un contesto territoriale di disagio economico, occupazionale ed umano; - fornire un aiuto concreto alle numerose famiglie della nostra comunità che stanno vivendo difficoltà economiche e sociali, anche mediante la donazione alle famiglie stesse, che non hanno la possibilità di acquisare arredametno, dei mobili recuperati da sgomberi o presso le isole ecologiche, dopo averli sottoposti ai necesari lavori di restauro e/o a cambio d'uso. Alcuni mobili antichi potranno essere anche messi in vendita presso i vari mercati o negozi di antiquariato; - realizzazione e commercializzazione di oggetti in legno di ulito (o altri legni nobili) per eventi importanti da ricordare, privati (battesimi, comunioni, cresimem matrimoni, compleanni. lauree..), pubblici o aziendali. L'attività verrà realizzata prevalentemente all'interno dei locali messi a disposizione dalla Chiesa di S. Antonio (Via S. Francesco 25 - Chiavari), opportunamente ristrutturanti ed attrezzati sia per le attività di laboratorio (restauro e lavorazione legno) sia per lo stoccaggio dei mobili e/o materiali. Una parte dell'attività verrà svolta anche in due locali messi a disposizione dalla Casa di Reclusione di Chiavari (Via Gasometro 2 - Chiavari) opportunamente attrezzati per il restauro e la lavorazione del legno.  

L'arte povera del restauro

Regione: Liguria

Diocesi: Chiavari

Località: Chiavari GE

Ambito: Carità

Destinati: € 45.000

Anno: 2016

Il progetto prevede la realizzazione di un laboratorio di falegnameria per restauro mobili antichi e lavorazione del legno. Si rivolge a persone che si affacciano per la prima volta al mondo del lavoro, disoccupati in cerca di lavoro, detenuti della Casa di Reclusione di Chiavari. L'obiettivo che si prefigge il progetto è: - valorizzare i talnti dei giovani e non, al fine di supportare il loro inserimento lavorativo in un contesto territoriale di disagio economico, occupazionale ed umano; - fornire un aiuto concreto alle numerose famiglie della nostra comunità che stanno vivendo difficoltà economiche e sociali, anche mediante la donazione alle famiglie stesse, che non hanno la possibilità di acquisare arredametno, dei mobili recuperati da sgomberi o presso le isole ecologiche, dopo averli sottoposti ai necesari lavori di restauro e/o a cambio d'uso. Alcuni mobili antichi potranno essere anche messi in vendita presso i vari mercati o negozi di antiquariato; - realizzazione e commercializzazione di oggetti in legno di ulito (o altri legni nobili) per eventi importanti da ricordare, privati (battesimi, comunioni, cresimem matrimoni, compleanni. lauree..), pubblici o aziendali. L'attività verrà realizzata prevalentemente all'interno dei locali messi a disposizione dalla Chiesa di S. Antonio (Via S. Francesco 25 - Chiavari), opportunamente ristrutturanti ed attrezzati sia per le attività di laboratorio (restauro e lavorazione legno) sia per lo stoccaggio dei mobili e/o materiali. Una parte dell'attività verrà svolta anche in due locali messi a disposizione dalla Casa di Reclusione di Chiavari (Via Gasometro 2 - Chiavari) opportunamente attrezzati per il restauro e la lavorazione del legno.  

Santi Simone e Giuda

Regione: Triveneto

Diocesi: Vittorio Veneto

Località: Tovena TV

Ambito: Culto e Pastorale

Destinati: € 177.000

Anno: dal 2008 al 2010

Grazie ad un contributo dell’otto per mille, ammontante ad € 235.643,00, la cui ultima rata è stata erogata a fine novembre 2010, la parrocchia ha potuto recuperare, attraverso un attento restauro ed una profonda ristrutturazione, un edificio già adibito in passato ad asilo infantile; può ora usufruirne per varie attività pastorali, in particolare per la scuola di catechismo e per gli incontri degli organismi di partecipazione parrocchiale.
I fondi nazionali sono pari a 177.000 euro integrati da fondi diocesani.

Delicati segni di speranza

Regione: Calabria

Diocesi: Reggio Calabria - Bova

Località: Reggio Calabria

Ambito: Carità

Destinati: € 68.200

Anno: 2017

Il progetto si è rivolto a tutte le donne, minori ed adulte, che svolgono prostituzione di strada con azioni integrate volte alla prevenzione, al sostegno ed eventuale reinserimento e si è proposto come finalità generale quella di migliorare la qualità della vita delle stesse. Si è tentato di indurre alla riflessione ha prendere coscienza delle comunità civile ed ecclesiale del tema suddetto, con adeguata in-formazione, formazione e sensibilizzazione.    

Emporio solidale Ri-vestirsi - I anno

Regione: Liguria

Diocesi: Chiavari

Località: Chiavari GE

Ambito: Carità

Destinati: € 32.000

Si tratta della costituzione di un mini Emporio di abbigliamento connesso alla attività di ascolto, che cerca di offrire un dignitoso standard di qualità nella offerta, con annesso laboratorio di sartoria per offrire riparazioni e rammendi.

Il piccolo David 4

Regione: Puglia

Diocesi: Conversano - Monopoli

Località: Rutigliano BA

Ambito: Carità

Destinati: € 117.000

Anno: 2018

L'idea progettuale intende consolidare le attività del centro socio-educativo "Il piccolo David" - nato nel 2014 - struttura che accoglie e sostiene circa 60 minori, insieme alle loro famiglie, in attività di recupero scolastico (tutti i giorni dal lunedì al venerdì pomeriggio dalle 15 alle 19) per tutto l'anno scolastico e laboratori per manualità e socializzazione (cucina, animazione teatrale, manipolazione argilla 1-2 volte a settimana, all'interno della fascia del recupero scolastico o il sabato nel periodo scolastico; tutti i giorni, di mattina, per il mese di luglio ). Inoltre verranno organizzate visite a masserie sul territorio, una colonia estiva, in collaborazione con le parrocchie ed i servizi sociali di Monopoli, dove le attività verranno potenziate, mentre verranno avviate nella località di Rutigliano con possibilità di concessione di sussidi in ambito scolastico per le famiglie in difficoltà. Verranno inoltre organizzate attività di sostegno ai genitori una volta al mese nella località di Monopoli ed incontri aperti a tutti, in entrambe località, per la sensibilizzazione al volontariato. Per quel che riguarda la formazione verranno organizzati, una volta al mese, degli incontri per gli operatori impegnati nelle due sedi del progetto.

Troviamo e manteniamo un tetto al fine di una nuova ripartenza - I anno

Regione: Piemonte

Diocesi: Ivrea

Località: Ivrea TO

Ambito: Carità

Destinati: € 27.000

Anno: 2018

Il progetto ha come obiettivo la creazione di una rete sociale capace di sostenere le iniziative di accoglienza già in atto, aumentando una nuova unità abitativa (nel secondo anno si prevede un ulteriore incremento degli spazi di accoglienza), attivando un servizio di accompagnamento all’autonomia sociale ed abitativa.

Troviamo e manteniamo un tetto al fine di una nuova ripartenza - I anno

Regione: Piemonte

Diocesi: Ivrea

Località: Ivrea TO

Ambito: Carità

Destinati: € 3.000

Anno: 2018

Il progetto ha come obiettivo la creazione di una rete sociale capace di sostenere le iniziative di accoglienza già in atto, aumentando una nuova unità abitativa (nel secondo anno si prevede un ulteriore incremento degli spazi di accoglienza), attivando un servizio di accompagnamento all’autonomia sociale ed abitativa. Si segnalano qui i fondi diocesani.

Troviamo e manteniamo un tetto al fine di una nuova ripartenza - I anno

Regione: Piemonte

Diocesi: Ivrea

Località: Ivrea TO

Ambito: Carità

Destinati: € 27.000

Anno: 2018

Il progetto ha come obiettivo la creazione di una rete sociale capace di sostenere le iniziative di accoglienza già in atto, aumentando una nuova unità abitativa (nel secondo anno si prevede un ulteriore incremento degli spazi di accoglienza), attivando un servizio di accompagnamento all’autonomia sociale ed abitativa.

Uscire dall'ansia e prendere possesso della propria salute- I anno

Regione: Piemonte

Diocesi: Ivrea

Località: Ivrea TO

Ambito: Carità

Destinati: € 1.000

Anno: 2018

L'obiettivo del progetto è quello di poter orientare le famiglie alla fruizione di prestazioni sanitarie e sociosanitarie in strutture pubbliche o in quelle private presenti nel territorio a costi etici e sociali (eventualmente gratuiti) in funzione dello stato di disagio delle stesse, attraverso la costituzione di una equipe specifica che opererà al fine di migliorare la relazione tra i vari Enti Sanitari preposti alla salute e le famiglie. Obiettivo è anche quello della attivazione - da parte delle parrocchie - di visite domiciliari "leggere" per monitorare le situazioni di maggiori fragilità. Si segnalano qui i fondi diocesani.

Uscire dall'ansia e prendere possesso della propria salute- I anno

Regione: Piemonte

Diocesi: Ivrea

Località: Ivrea TO

Ambito: Carità

Destinati: € 9.000

Anno: 2018

L'obiettivo del progetto è quello di poter orientare le famiglie alla fruizione di prestazioni sanitarie e sociosanitarie in strutture pubbliche o in quelle private presenti nel territorio a costi etici e sociali (eventualmente gratuiti) in funzione dello stato di disagio delle stesse, attraverso la costituzione di una equipe specifica che opererà al fine di migliorare la relazione tra i vari Enti Sanitari preposti alla salute e le famiglie. Obiettivo è anche quello della attivazione - da parte delle parrocchie - di visite domiciliari "leggere" per monitorare le situazioni di maggiori fragilità.

Non si finisce mai di imparare a convivere - I anno

Regione: Piemonte

Diocesi: Ivrea

Località: Ivrea TO

Ambito: Carità

Destinati: € 2.000

Anno: 2018

Obiettivo del progetto è quello di valorizzare alcuni servizi già presenti sul territorio (mensa, centro migranti, spazi parrocchiali...) a favore della integrazione delle persone che vivono in disagio, con una attenzione particolare verso: Bambini: doposcuola, attività teatrali, incontri tematici con i genitori Donne migranti: incontri di socializzazione e di integrazione culturale; Ospiti della mensa: momenti di socializzazione, verifica delle competenze, laboratori espressivi. Si segnalano qui i fondi diocesani.

Non si finisce mai di imparare a convivere - I anno

Regione: Piemonte

Diocesi: Ivrea

Località: Ivrea TO

Ambito: Carità

Destinati: € 18.000

Anno: 2018

Obiettivo del progetto è quello di valorizzare alcuni servizi già presenti sul territorio (mensa, centro migranti, spazi parrocchiali...) a favore della integrazione delle persone che vivono in disagio, con una attenzione particolare verso: Bambini: doposcuola, attività teatrali, incontri tematici con i genitori Donne migranti: incontri di socializzazione e di integrazione culturale; Ospiti della mensa: momenti di socializzazione, verifica delle competenze, laboratori espressivi.

Riconoscimento e sviluppo delle potenzialità e dei propri talenti individuali - I anno

Regione: Piemonte

Diocesi: Ivrea

Località: Ivrea TO

Ambito: Carità

Destinati: € 2.000

Anno: 2018

Obiettivo del progetto è la promozione dell’inclusione sociale e lavorativa delle persone in situazione di disagio attraverso la conoscenza delle risorse territoriali presenti (centri per l'impiego, agenzie di lavoro interinale, imprese industriali, agricole, turistiche e commerciali ...) per consentire un efficace accompagnamento dei destinatari del progetto (50 inoccupati). Si segnalano qui i fondi diocesani.

Riconoscimento e sviluppo delle potenzialità e dei propri talenti individuali - I anno

Regione: Piemonte

Diocesi: Ivrea

Località: Ivrea TO

Ambito: Carità

Destinati: € 18.000

Anno: 2018

Obiettivo del progetto è la promozione dell’inclusione sociale e lavorativa delle persone in situazione di disagio attraverso la conoscenza delle risorse territoriali presenti (centri per l'impiego, agenzie di lavoro interinale, imprese industriali, agricole, turistiche e commerciali ...) per consentire un efficace accompagnamento dei destinatari del progetto (50 inoccupati).

CI SONO 16487 PROGETTI

Vieni a conoscere i numeri del rendiconto generale delle destinazioni dell'8xmille.

Vai al rendiconto

Scopri alcuni dei progetti realizzati.

Huayacocotla (Messico)

Progetto Prodh, a difesa diritti umani.

Roma

Piccolo Mondo, asilo nido multietnico.

Tortolì (NU)

Microcredito, Caritas diocesana.

Bologna

Voce del verbo accogliere, reinserimento sociale ex-detenuti.

Sovana (GR)

Restauro Chiesa di Santa Maria Maggiore.

Serramanna (SU)

Fattoria San Michele, comunità terapeutica.

Ales Terralba (OR)

Marcia della Pace.

Padulle (BO)

Dispensa Solidale, assistenza alimentare.

Roma

La Casa nelle Stelle, assistenza notturna.

Vuoi ricevere aggiornamenti mensili
su come vengono destinati i fondi dell'8xmille?