Mappa 8xmille

Scopri i progetti
vicino a te.

Inserisci la tua Provincia.

Vedi i progetti nel mondo

Ricerca un progetto:

CI SONO 16487 PROGETTI

Mangiare e vestirsi - I anno

Regione: Emilia Romagna

Diocesi: Parma

Località: Parma

Ambito: Carità

Destinati: € 62.800

Anno: 2017

Obiettivo del progetto è quello di migliorare la filiera di approvvigionamento del cibo, anche attraverso il recupero dei pasti non consumati utilizzando un mezzo coibentato e realizzando degli interventi di completamento della mensa diocesana di Via Turchi. Saranno proposte - alle parrocchie, alle scuole, ai gruppi giovanili - percorsi educazione alimentare e di lotta allo spreco.

Conoscere e crescere - I anno

Regione: Emilia Romagna

Diocesi: Parma

Località: Parma

Ambito: Carità

Destinati: € 21.100

Anno: 2017

Obiettivo del progetto è quello di attivare iniziative per sostenere nella crescita i bambini e i ragazzi in disagio, attraverso supporto scolastico/doposcuola e attività aggregative e ludiche. Particolare attenzione verrà posta a percorsi di affiancamento/formazione alla genitorialità delle famiglie dei minori.

Aprire casa - I anno

Regione: Emilia Romagna

Diocesi: Parma

Località: Parma

Ambito: Carità

Destinati: € 40.500

Anno: 2017

Il progetto prevede l'ampliamento della capacità di accoglienza dell'ex Seminario Maggiore destinato ad uomini soli e l'adeguamento/arredamento di locali di proprietà della Parrocchia Santa Cristina - e di alcuni appartamenti da affittare ad onere della Diocesi - destinati all'accoglienza di nuclei familiari con minori, fornendo anche un accompagnamento mirato (anche attraverso interventi economici specifici) al reinserimento sociale e lavorativo.

Parola e memoria non mollare - I anno

Regione: Sardegna

Diocesi: Nuoro

Località: Nuoro

Ambito: Carità

Destinati: € 24.400

Anno: 2019

Lo scenario socio assistenziale degli ultimi anni è caratterizzato dal continuo taglio delle risorse destinate ai servizi di neuropsichiatria infantile in relazione ai disturbi specifici di apprendimento. E’ in tale contesto che il presente progetto si propone di fornire aiuto didattico mirato e adattato a bambini della scuola primaria della nostra Diocesi che siano stati diagnosticati come dislessici, disortografici o discalculici. Oltre a tutto questo, si vuole sostenere percorsi di studio nelle scuole superiori e Università per aiutare le famiglie con difficoltà economiche che non riescono a sostenere le spese per lo studio dei figli.

Oltre il cibo - I anno

Regione: Sardegna

Diocesi: Nuoro

Località: Nuoro

Ambito: Carità

Destinati: € 47.650

Anno: 2019

Il progetto, biennale, propone l'allestimento di una mensa nella città di Nuoro, a beneficio di circa 100 persone in condizione di grave deprivazione materiale ed esclusione sociale. La mensa è già stata realizzata dalla Diocesi di Nuoro presso locali di proprietà della Chiesa locale, in sostituzione di servizi analoghi ma purtroppo inadeguati attivati in passato presso due parrocchie. Accanto alla mensa sono stati approntati servizi docce, lavanderia, armadio solidale, e una sala per socializzazione.

L'appetito vien donando - I anno

Regione: Sicilia

Diocesi: Siracusa

Località: Siracusa

Ambito: Carità

Destinati: € 52.000

Il progetto, biennale, consiste nella realizzazione di un Emporio Solidale Alimentare a Siracusa, a completamento di quanto già avviato dal 2014 dalla Caritas diocesana di Siracusa con il Bazar della Solidarietà per la distribuzione di prodotti per l'igiene e la cura della persona e della casa. L'emporio fungerà da centro di raccolta e distribuzione di beni alimentari, reperiti tanto attraverso specifici eventi di raccolta con il coinvolgimento delle parrocchie e della comunità, quanto attraverso il recupero delle eccedenze alimentari.

Progetto Ponte - I anno

Regione: Lazio

Diocesi: Frosinone - Veroli - Ferentino

Località: Ceccano FR

Ambito: Carità

Destinati: € 50.000

Nell'esperienza fatta in questi anni si è visto come il sistema di accoglienza per gli immigrati adulti ha una sua logica ed un suo percorso chiaro e definito mentre uno degli anelli deboli del sistema di accoglienza è rappresentato dalla presenza nel territorio diocesano dei ragazzi (minori non accompagnati) che all'indomani del compimento del 18° anno di età non hanno più diritto all'assistenza delle case famiglia che li ospitano e con molta difficoltà riescono ad accedere ad altri progetti. Alla luce della situazione descritta, l'obiettivo generale del progetto è di riuscire ad accogliere neo-maggiorenni e far iniziare o concludere percorsi scolastici che offrono un'alta preparazione tecnico-pratica, avviandoli poi a corsi di formazione e7o tirocini offrendo loro l'opportunità di acquisire capacità spendibili nel mondo lavorativo per una futura autonomia.

Il Laboratorio si rinnova - II anno

Regione: Toscana

Diocesi: Prato

Località: Prato PO

Ambito: Carità

Destinati: € 28.900

Anno: 2019

Il progetto in questa seconda annualità continua le azioni per il miglioramento delle capacità lavorative e relazionali di donne in difficoltà economica e sociale. Si vuole rendere partecipi le utenti in azioni rivolte all’organizzazione e alla gestione in autonomia che le possano aiutare nei propri percorsi. La partecipazione della cittadinanza e la collaborazione sul territorio sono occasioni importanti di socializzazione e di creazione di relazioni. Nel caso in cui le utenti siano in particolare difficoltà economica si prosegue con il sostegno tramite, piccoli inserimenti presso Il Laboratorio, attraverso il pagamento di bollette o affitti, responsabilizzandole maggiormente con piccole mansioni specifiche da condurre. Ancora da potenziare l’attività con le parrocchie, i percorsi sull’economia domestica di base (stiro, cucina, gestione delle attività domestiche….) dedicate alle coppie che si stanno preparando al matrimonio e ai giovani sposi. Le attività saranno realizzate dalle utenti del servizio, gradualmente preparate, in collaborazione con gli operatori e le altre realtà. Il lavoro delle operatrici con le utenti del servizio è fondamentale in quanto non solo operano per la parte pratica di insegnamento delle attività manuali ma realizzano una vera e propria formazione informale per stare in un luogo di lavoro.

ARIA - Accompagnamento, relazioni, inserimento lavorativo, abitazione - I anno

Regione: Toscana

Diocesi: Prato

Località: Prato PO

Ambito: Carità

Destinati: € 49.000

Anno: 2018

Presso la struttura di “Casa Betania” si vuole ampliare il servizio offerto a uomini soli senza o con basso reddito e l’attività di accoglienza per i detenuti che usufruiscono delle misure alternative in affidamento al servizio sociale. Verranno riservati 3 posti letto per l’accoglienza dei detenuti e rimane la possibilità di ospitare 18 uomini che vivono situazioni di disagio sociale ed economico. Sarà presente in struttura un operatore con laurea in servizio sociale che possa seguire tutti i percorsi sia per i detenuti che per gli altri ospiti. Si ritiene necessaria la durata biennale del progetto per le tempistiche che caratterizzano i reinserimenti sociali di questi ospiti e per le altre tempistiche che riguardano i detenuti. Oltre all’accoglienza temporanea tramite l’operatore si vogliono realizzare percorsi di supporto nella risoluzione delle problematiche relative a casa, lavoro e relazione con i figli oltre che di recupero di una rete amicale o parentale. E’ previsto il lavoro di rete con il servizio sociale territoriale e con lo UEPE oltre a incontri individuali periodici di monitoraggio dei vari percorsi. Si punterà sul recupero o sviluppo di reti amicali e parentali e alla ricerca di adeguate soluzioni abitative. L’accompagnamento mirato all'inserimento lavorativo prevede anche la proposta di fare percorsi formativi per una riqualifica lavorativa. Per il coinvolgimento delle comunità parrocchiali e della cittadinanza si vogliono organizzare in struttura incontri con gruppi di giovani tenuti dagli ospiti e occasioni per coinvolgere nuovi volontari in struttura che possano essere di supporto agli ospiti

Insieme si può - I anno

Regione: Lazio

Diocesi: Frosinone - Veroli - Ferentino

Località: Frosinone

Ambito: Carità

Destinati: € 20.000

Il progetto, biennale, si realizza nella cittadina di Frosinone e consiste nell'accompagnamento alla casa per 12 uomini adulti senza dimora (nei due anni), su una popolazione di 35 individui senza tetto. Alle persone, in carico ai CdA, verrà offerta la possibilità di un percorso che, valutate le condizioni economiche e sociali e la compatibilità con altri destinatari del progetto, sfoci nella co-abitazione in due appartamenti in città. I percorsi abitativi saranno monitorati da tutor personali con incontri settimanali. Il monitoraggio mensile fornirà strumenti per l'interlocuzione con i servizi sociali.

Santa Lucia Jaime - I anno

Regione: Sardegna

Diocesi: Nuoro

Località: Nuoro

Ambito: Carità

Destinati: € 24.700

Anno: 2019

Il progetto si realizza nella città di Nuoro, e consiste in un piano biennale di potenziamento delle attività della Casa diocesana Santa Lucia, avviata nel 2011 per l'accoglienza dei familiari dei degenti degli ospedali cittadini, e degli stessi pazienti. L'idea progettuale nasce dalla registrazione di un nuovo bisogno di accoglienza di persone ammalate prive di reti familiari, segnalate dai CdA e dal servizio di assistenza sociale ospedaliero, e consiste principalmente: - nell'adeguamento e allestimento di un ulteriore appartamento, da rendere disponibile per le accoglienze; - nell'allestimento di una camera per l'accoglienza di persone con disabilità - nell'arredamento dell'ampio terrazzo presente nella casa per renderlo accogliente e fruibile per tutti gli ospiti.

Presso le case - I anno

Regione: Puglia

Diocesi: Altamura - Gravina - Acquaviva delle Fonti

Località: Gravina di Puglia BA

Ambito: Carità

Destinati: € 120.000

Il progetto, biennale, si realizza con la promozione di alcuni servizi segno in diverse località della Diocesi, rivolti complessivamente a un migliaio di famiglie. Nello specifico si prevede: - a Gravina di Puglia, il sostegno all'emporio già esistente presso la parrocchia di San Francesco, e - ad Acquaviva delle Fonti, il potenziamento del servizio emporio (in avvio) e il completamento di un centro di ascolto e centro di pronta accoglienza notturno per donne (8 posti) - ad Altamura, il rafforzamento della mensa diocesana - a Santeramo, il rinnovamento dei locali del Centro di Ascolto e del centro di distribuzione viveri. Nel secondo anno sui servizi promossi, sarà in particolare innestato un progetto "Famiglie solidali" e sarà avviato un percorso di promozione degli empori a livello interparrocchiale, a cominciare dalla città di Altamura.

Casa della Carità "San Giuseppe da Copertino"

Regione: Puglia

Diocesi: Otranto

Località: Poggiardo LE

Ambito: Carità

Destinati: € 115.500

Il progetto intende potenziare i servizi diocesani già attivi nell'area sud della Diocesi di Otranto, in particolare nei vicariati di Poggiardo (LE) e Castro (LE), attraverso la riqualificazione funzionale di uno stabile di proprietà della locale parrocchia al fine di realizzare una piccola "Casa della carità", che verrebbe poi dedicata a San Giuseppe da Copertino, che proprio a Poggiardo venne ordinato sacerdote. L'intervento proposto, oltre a garantire una nuova collocazione e ridefinizione operativa dei servizi già attivi (centro di ascolto, sportello giuridico per immigrati, distribuzione alimentare, servizi a bassa soglia per indigenti...) con conseguente riorganizzazione delle attività di animazione e solidarietà dei vicariati interessati, intende implementarne altri di più significativi, identificati in base alla costante lettura del territorio: un ambulatorio medico (per anziani, famiglie in difficoltà, immigrati); un centro diurno per minori, con l'attivazione anche di laboratori; uno spazio di socialità per anziani; una mensa (in una prima fase aperta solo nei giorni festivi) per consentire alle persone sole di condividere un momento di fraternità almeno nei giorni di festa.

Prima a casa - I anno

Regione: Sicilia

Diocesi: Ragusa

Località: Comiso RG

Ambito: Carità

Destinati: € 38.000

Il problema su cui si intende intervenire è quello della accoglienza a beneficio di 50 persone senza dimora. Da anni viene realizzata una pluralità di interventi in favore di senza dimora, stranieri non CAS e SPRAR, housing first donne senza dimora vittime di violenza. Si intende sistematizzare quanto già realizzato attraverso la creazione di un’equipe multidisciplinare che dovrebbe supportare le persone con bisogno abitativo dal punto di vista sanitario e relazionale orientandole verso una progressiva autonomia anche abitativa. Il percorso di accoglienza è strutturato in fasi: 1. prima accoglienza che coinvolge la rete di parrocchie (tre più una struttura di proprietà della diocesi); 2. mediazione sociale attraverso l’equipe; 3. accoglienza nella Casa “Io son con te” in caso di donne vittime di maltrattamenti; 4. costruzione di una rete pubblico-privato per i percorsi di housing first; 5. laddove possibile collegamento con le azioni di inserimento lavorativo previste dal progetto “Quando l’economia è solidale” (finanziato da otto per mille).

Varcare la soglia - I anno

Regione: Basilicata

Diocesi: Matera - Irsina

Località: Matera

Ambito: Carità

Destinati: € 120.000

Anno: 2018

Il progetto, biennale, prevede interventi di risposta al disagio abitativo di 50 famiglie sul territorio diocesano, attraverso la disponibilità per l'accoglienza in 10 appartamenti di proprietà della Diocesi. In particolare si intende realizzare un sistema integrato tra housing first e housing sociale, supportato da una équipe multidisciplinare, tale da garantire: - un rapido (e gratuito) accesso ad una casa e famiglie in situazione di estrema povertà; - la disponibilità di alloggio a fronte di un contributo proporzionale alle entrate effettive delle famiglie in disagio abitativo.

CI SONO 16487 PROGETTI

Vieni a conoscere i numeri del rendiconto generale delle destinazioni dell'8xmille.

Vai al rendiconto

Scopri alcuni dei progetti realizzati.

Piacenza

Mensa della Fraternità, Caritas diocesana.

Huayacocotla (Messico)

Progetto Fomento, sviluppo popolazioni indigene.

Tortolì (NU)

Mensa Caritas.

Piacenza

Officina delle 4S, scuola di italiano per stranieri della Caritas diocesana.

Padulle (BO)

Dispensa Solidale, assistenza alimentare.

Tortolì (NU)

Microcredito, Caritas diocesana.

Sovana (GR)

Restauro Chiesa di Santa Maria Maggiore.

Caprarola (VT)

Piccola casa della Misericordia, centro diurno per ragazzi disabili.

Orizaba (Messico)

San Luis Gonzaga, scuola e dormitorio.

Vuoi ricevere aggiornamenti mensili
su come vengono destinati i fondi dell'8xmille?