MAPPA 8XMILLE

Scopri i progetti vicino a te!

Quando l'economia è solidale - I anno

Regione
Sicilia
Diocesi
Ragusa
Località
Ragusa
Ambito
Carità
Destinati
€ 45.000
Condividi
Con questa progettualità si vuole favorire l’inclusione socio-lavorativa di 8 soggetti in situazione di svantaggio (migranti, ex detenuti, inoccupati di lungo periodo, donne) agendo sinergicamente su aspetti contestuali e personali (opportunità lavorative, formazione, casa sicura, benessere psico-fisico, abilità trasversali, coesione sociale), valorizzando il lavoro di rete e buone prassi contro lo sfruttamento e applicando il metodo innovativo dell’Housing First proposto nell'analogo progetto 8 per mille "Prima la casa". Partendo da una casa adeguata, base sicura necessaria per il benessere e l’autonomia, l’HF favorisce la fuoriuscita dalla marginalità attivando abilità fondamentali per l’inclusione e il mantenimento del lavoro con recovery in specifici ambiti (cura di sé, salute, gestione del denaro, legalità, dipendenze) e su fattori trasversali (autostima, fiducia, resilienza) determinanti per riprogettare la propria vita. Verranno realizzate iniziative di formazione, inserimento tramite borse lavoro da svolgersi nelle attività imprenditoriali già promosse dalla Caritas diocesana e presso altre aziende del territorio opportunatamente sensibilizzate e coinvolte in modo da aumentare al massimo le possibilità di assunzione. Il tutor curerà gli aspetti motivazionali e relazionali. I destinatari parteciperanno al potenziamento della rete commerciale e solidale, inclusi mercatini contadini e rionali, all'avvio di un GAS, di una bottega e ad iniziative di sensibilizzazione della comunità. Per favorire l'inserimento dei beneficiari, parte delle risorse sarà utilizzata per favorire la conciliazione dei tempi lavoro-famiglia. Sul versante della tutela si proseguirà nelle azioni principali del Progetto Presidio relative alla tutela legale e sanitaria dei lavoratori agricoli di Marina di Acate e Scoglitti.
 

Vuoi ricevere aggiornamenti mensili
su come vengono destinati i fondi dell'8xmille?